@mail ricevuta da ASTREA in data 08/03/02

Vorrei sapere meglio di cosa si occupa la vostra organizzazione. E mi piacerebbe sapere il senso dell'articolo sui writers. E' stato scritto per cosa? Per far capire alla gente che i graffiti non sono poi così brutti o solo come tema attuale per quello che era successo a Novara sotto le festività natalizie. Potete fare qualcosa per supportare spazi per i writers novaresi.. (per vostra informazione l'unico spazio ora disponibile "legale" é il muro del CSA cavalcavia, anche se su quest'ultimo le opere durano poco per colpa dei soliti vandali che hanno imbrattato il Duomo..).. a Milano, Torino, Vercelli, Arona persino Cameri.. ci sono stati e ci sono ancora spazi legali per poter dipingere..
Non sono mai stato molto attento alle organizzazioni come queste e quindi non saprei se sto parlando con le persone giuste. ma mi piacerebbe avere una risposta a questa domanda.. "Potete fare qualcosa per aiutare i writers novaresi a trovare spazi per dipingere..?? (e vi assicuro che aiuterebbe molto.., molti ragazzini capirebbero cosa sono i veri graffiti e anche se il numero di persone che si avvicina a questo mondo aumenterebbe, e quindi il numero di "vandali" per il comune, sarebbe utile dare un pò di qualità ad un città rovinata da anni e anni di pasticci e di poca conoscenza di una cultura che ha più di 30 anni di storia alle spalle. )
Per migliori esempi di graffiti, nella zona novarese.. potreste andare a Cameri nel piazzale dello stadio. Dove é stata organizzata 2 anni fa una grossa manifestazione con ospiti da tutta Italia, URBAN BEATS.
Per ora rimango "anonimo", ma se troverò una risposta interessante da parte vostra non mi farò problemi a presentarmi di persona.
Ciao e grazie per l'attenzione fin ora.

 torna alla home page di ASTREA