cart_int.gif (4322 byte)

Novara, li 21/09/98

prot. 21/98

All’Egr. Sig. Sindaco di Novara
On. Avv. G. Correnti
V. F.lli Rosselli 1
28100 Novara

OGGETTO: Casa Bossi

Egr. sig. Sindaco,

come certamente Le è noto ASTREA ha adottato Casa Bossi dal 13/03/97 e, grazie alla collaborazione ed alla disponibilità della documentazione prestate dagli Uffici Comunali, seguiamo da allora le vicende che debbono evitare il definitivo ammaloramento dell’edificio in attesa che venga finalmente individuata una appropriata destinazione d’uso.
Per questo motivo abbiamo esaminato con la massima attenzione, tra l'altro, la relazione tecnica del progetto definitivo per il risanamento e restauro della copertura di Casa Bossi, presentato il 6/4/98.
Le manifestiamo il nostro estremo sbalordimento nell’aver constatato che tale relazione è la copia (quasi anastatica, disegni inclusi) di un lavoro dato alle stampe nel 1984, da noi pubblicato su Internet fin dal gennaio 1997, dovuto all’architetto Franco Bordino.
Ciò che ci ha meravigliato maggiormente è che, mentre la nostra pubblicazione fu autorizzata e cita doverosamente l’autore e la fonte, la relazione tecnica del Servizio di Progettazione Fabbricati del Comune di Novara è presentata come una produzione propria.
Mentre gradiremmo sapere se è prassi corrente che i progetti del citato Servizio possano essere mutuati in questo modo in via anonima da lavori di terzi, desideriamo conoscere se, nel caso specifico, questo progetto è incluso tra i lavori facenti parte dei "Progetti Obiettivo" remunerati in via supplementare agli estensori sottoscriventi.

La ringraziamo per la risposta che sappiamo essere sempre sollecita e trasparente.

Con ossequio.

 

il vicepresidente
Piersaverio Ar

 

P.S. Per ogni maggiore informazione segnaliamo il nostro sito Internet http://www.Astrea.it

  torna alla home page di ASTREA