FRANCO BORDINO architetto

 

Alle redazioni di:

LA STAMPA
CORRIERE DI NOVARA
TRIBUNA NOVARESE
L'AZIONE
ASTREA

OGGETTO: precisazioni in merito ai diversi articoli riguardanti Casa Bossi recentemente pubblicati, che mi coinvolgono direttamente

COMUNICATO STAMPA

Sono a conoscenza di quanto accaduto e dei termini della questione

Il fatto che il mio lavoro sia stato copiato in quel modo e da una Pubblica Amministrazione mi ha profondamente deluso ed amareggiato.

Desidero confermare che la mia pubblicazione "Casa Bossi, un edificio antonelliano a Novara", data alle stampe nel gennaio del 1984, rappresenta una sintesi di ciò che risulta essere il primo, unico ed originale studio scientifico, documentato e comprensivo di rilievi architettonici inediti, inerente tale edificio.

Purtroppo, di fronte all'integrale e spudorata copiatura dei testi, pedissequa persino nella punteggiatura, e dell'altrettanto improprio utilizzo dei miei elaborati grafici, si aggiunge lo sconcerto di aver constatato come questi ultimi siano stati usati in modo errato, comunque, per perseguire un intervento che, così come "progettato", sia dal punto di vista metodologico quanto nelle scelte specifiche effettuate, non rispetta certamente le caratteristiche architettoniche antonelliane e la fondamentale esigenza di salvaguardia e tutela del patrimonio culturale che Casa Bossi rappresenta.

In ogni caso mi sono affidato al patrocinio di un legale perché faccia chiarezza sull'episodio.

Novara, 26.XI.1998

Franco Bordino architetto             

  torna alla home page di ASTREA