cart_int.gif (8124 byte)

Novara, li 25.11.1998

prot. 26/98


Egr. Sig.
Avv. Cardinali - Assessore alla viabilità
Comune di Novara

e p.c.
La Stampa
L’azione
Corriere di Novara
Corsivo novarese
Tribuna novarese
Telealtitalia
Videonovara

 

Lettera aperta all’Assessore alla viabilità

Egr. Assessore,
abbiamo letto su "La Stampa" del 22 ottobre scorso la Sua comunicazione di un accordo concluso, in base al quale sessanta dei centoventitré posti auto di proprietà comunale nell’Autosilo di via Solferino, ora disponibili per il pubblico uso a tariffa oraria, saranno assegnati alla ASL per uso dei propri dipendenti, in cambio di trecentocinquanta posti auto del parcheggio interno al recinto dell’ex-ospedale psichiatrico con accesso da viale Verdi, esistenti ed inutilizzati da anni.

Desideriamo ricordare che la destinazione dei centroventitré posti auto dell’edificio dell’Autosilo di via Solferino fu sottratta al totale utilizzo di privati a beneficio dell’utilizzo pubblico a seguito di una petizione promossa da ASTREA e sottoscritta da 1.311 Cittadini.

La petizione fu presentata in data 08/06/94 e la Giunta in carica fu indotta a recedere dalle Sue precedenti diverse decisioni e ad affidare la gestione dei centoventitré posti auto per uso pubblico alla AMASUN.

Benché dal 1994 sia mai stato facilitato l’accesso all’Autosilo con opportuno adeguamento della viabilità (doppio senso nel primo tratto di via Solferino e dovuta segnalazione dell’esistenza e disponibilità posti dell’Autosilo), la sosta all’Autosilo è ora a regime con particolare beneficio degli utenti dei servizi dell’ASL oltre che di tutti coloro che devono accedere alla zona ed al centro città, data la carenza di alternative.

In considerazione della non rilevabilità di un miglioramento attuale delle condizioni di viabilità e sosta nella zona e del fatto che con la riduzione da centoventitré a sessantatré posti utili peggiorerà certamente la gestione economica dell’Autosilo, si chiede di conoscere quali argomentazioni ed interventi hanno portato ad ignorare e superare il pronunciamento precedente dei Cittadini in merito alla disponibilità pubblica dei posti auto dell’Autosilo.

Si ringrazia fin d’ora per i chiarimenti.

 

Il Presidente
Terenzio Giustetto

 

torna alla home page di ASTREA