Novara 14/06/2000
prot 74/00

On.le Avv.
Giovanni Correnti
Sindaco di Novara

Egr. Sig. Sindaco,

la lettera "semiseria" che abbiamo ricevuto dal Sig. Andoardi – e Le giriamo unita alla presente – ci è apparsa, invece, molto melanconica ed accorata.
Lei sa bene, Sig. Sindaco, che le piccole ferite spesso dolgono molto più a lungo e a fondo di grandi strazi.
Noi sappiamo bene che l’occhio attento e disponibile del Sindaco può arrivare lontano, ma, certamente, non sempre dappertutto.

Le affidiamo "la funtanela" di Sandro Bermani.

Con ossequio.

                                                                                                        Il Presidente
                                                                                                        Piersaverio Ar