prot. 119/000

Novara 28/11/2000

Spett.le
Soprintendenza
per i Beni Ambientali e Architettonici del Piemonte
alla c.a. dell’Ill.mo Sig. Soprintendente
dott. arch. Pasquale Bruno Malara
Piazza San Giovanni 2
10122 TORINO

Vs/ rif.to Prot n° 9868/AD del 26.10.2000
Ns/ rif.to Prot n° 60/00 del 09.05.2000

 

Oggetto: Casa Bossi – esiti del convegno del 27.06.2000 – sua promozione ed atti susseguenti.

In risposta alla Vs/ in rif.to, desideriamo in primo luogo ringraziare per l’attenzione e l’apprezzamento.
Alleghiamo alla presente la videocassetta con la registrazione dell’intero convegno cui hanno partecipato, come indicato nel programma che pure alleghiamo, il prof. Arch. Luciano Re ed il prof. Arch. Franco Rosso dell’Università di Torino.
Riteniamo opportuno informare come si sia giunti all’indizione del convegno stesso.
La soddisfazione di vedere conclusa l’operazione di ristrutturazione (o rifacimento?) del tetto dell’edificio da noi “adottato” fu subito temperata dal rilevare, ad impalcature rimosse, alcuni elementi ”innovativi” decisamente inguardabili, che sconciano e degradano l’edificio. Nel nostro sito internet, citato in epigrafe, sono riprodotte in tutta evidenza le “innovazioni” apprezzabili con una semplice occhiata.
Ammaestrati da quanto occorso in sede di stesura del progetto per il tetto, (per completa documentazione si rimanda al citato sito internet) per il quale l’assessore Martinoli nel corso del dibattito, pure registrato, parla anche di furto, ASTREA ha chiesto aiuto all’Ordine degli Architetti e ad Italia Nostra.
Documenti e corrispondenza sono tutti reperibili sul sito.
Quanto è risultato dalla relazione che l’arch. Bordino ha svolto con la proiezione di diapositive commentate - oggetto della registrazione a partire da ore 1 e 48 minuti dall’inizio della stessa - ci ha lasciato prima attoniti e poi indignati.
Trascorso un mese dal convegno, verificato il persistente silenzio generale, abbiamo ritenuto di presentare alla Procura della Repubblica l’esposto allegato.

Trasmettiamo, quindi, i seguenti allegati

· Pieghevole di convocazione del convegno

· Video registrazione del convegno

· Relazione tecnica dell’arch. Franco Bordino corredata da fotografie ante / post/ intervento

· Copia della pubblicazione “L’Illustrato” del Corriere di Novara

· Fotocopia dell’esposto presentato alla Procura.

Ogni altra documentazione, articoli di quotidiani nazionali alle pagine locali e di stampa periodica infrasettimanale cittadina, sono reperibili sul sito già richiamato.
Non terminiamo certamente qui la nostra attività in difesa di questa parte importante del patrimonio architettonico della nostra città, affinché non sia ulteriormente vilipeso e vandalizzato.

Distinti saluti

il Presidente
dott. Piersaverio Ar

 

  torna alla home page di ASTREA