Da IL COMUNE nuovo
Ottobre 1998 pagina 20 (Lettere al Sindaco)

 

Cuore di pietra...

" La grande casa sui bastioni è sempre là, che guarda la pianura e le montagne lontane con le orbite vuote delle sue finestre, e attende non si sa cosa. (Nessuno al mondo sa cosa farne). nelle notti di luna, capita a volte di vedere un'ombra spostarsi da un salone rovinato a un altro salone rovinato, da un sottotetto sfondato a un altro sottotetto sfondato. E' un uccello notturno; ma c'è chi dice che sia l'Architetto...".
Con queste parole Sebastiano Vassalli, Lei ricorderà, chiude il suo recente romanzo "Cuore di pietra" nel quale il protagonista è "la grande casa sui bastioni" che il Signor Bossi, forse incautamente, lasciò in eredità credo al Dominioni, e divenuta poi di proprietà del Comune di Novara
Mi capita spesso di vedere scolaresche ferme davanti a Casa Bossi; le maestre spiegano che questa casa è tra le più belle e famose case di Novara, costruita dal grande architetto Antonelli che ha costruito la Mole Antonelliana di Torino, la Mole di San Gaudenzio e il Duomo di Novara. Di recente ho sentito un ragazzo chiedere: signora maestra, perché non l'aggiustano? La maestra rispose che non lo sapeva. Caro Signor Sindaco, vuole per cortesia rispondere Lei a quel ragazzo? E vorrebbe anche smentire Sebastiano Vassalli là dove dice che "nessuno al mondo sa cosa farne"?
"In principio di questa storia - così Vassalli introduce il suo romanzo - c'è la città... Era - ed è - collocata in una grande pianura su una sorta di dosso...; e si affaccia su un orizzonte di montagne cariche di neve come sulle quinte di un immenso palcoscenico, in un paesaggio che gli Dei hanno voluto sistemare in questo modo..."
Sappiamo che gli Dei, un grande architetto, un famoso scrittore contemporaneo, un mecenate, hanno tutti fatto del loro meglio per Casa Bossi; e però nonostante tutto questo per alcuni decenni è stata lasciata andare in malora, forse in modo irrimediabile, dimenticata, nessuno ne parla, come si trattasse di un argomento indecente. In coscienza, Signor Sindaco, le pare che anche gli Amministratori del Comune di Novara abbiano fatto del loro meglio per Casa Bossi?
La ringrazio per per le risposte che vorrà dare, e insieme alla mia stima La prego di gradire i più cordiali saluti.

Mario Borrini

  torna alla home page di ASTREA